**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

14.8.2007

Cane investito=danno esistenziale

Un automobilista investe un cane ed è condannato al risarcimento del danno esistenziale subito dalla proprietaria.
Per gli animalisti si tratta di una vera e propria sentenza storica, non solo perché il giudice di pace Aurelio della Nebbia di Ortona ha rigettato la richiesta di risarcimento danni subita dall'auto, ma ha anche sanzionato civilmente la condotta dell'automobilista che non si era fermato a prestare soccorso al cane, morto a seguito dell'incidente e condannandolo al risarcimento del danno esistenziale a favore della proprietaria del cane.
L'automobilista che aveva richiesto un risarcimento di 2374 euro per i danni all'auto è stato invece
Condannato a pagare 1500 euro alla padrona del cane oltre al pagamento di tutte le spese legali per circa 1544 euro.
Il giudice ha anche tenuto conto di come il cane fosse integrato nella famiglia e del particolare e unico legame affettivo con la figlia più piccola della proprietaria.


13.8.2007

Usa: il cane in affitto

Negli Stati Uniti sta diventando di moda affittare un cane per qualche giorno o in condivisione.
Il fenomeno è nato a Los Angeles e San Diego, quindi è arrivato a San Francisco, ma i ben informati assicurano che la moda del cane in affitto sta già prendendo piede a New York e che per fine anno approderà in Europa e più esattamente a Londra.
I costi sono i seguenti: 99 dollari da versare annualmente, altri 50 mensili ai quali aggiungere 40 dollari per ogni giorno d'affitto.
Gli esemplari da affittare sono Labrador, levrieri afgani o Boston terrier.
Ma non è tutto: nel prezzo sono inclusi l'addestramento, il pernottamento nel canile, la consegna direttamente a casa o in ufficio, le visite veterinarie e l'assicurazione.
Il padrone provvisorio non dovrà nemmeno acquistare guinzaglio, ciotole e cuccia.

10.8.2007

Aggiornamento di io l'ho visto

"Questa settimana la Polizia stradale della Campania ha avuto dei problemi di ricezione tecnica. Ci scusiamo ma il disagio non è stato causato dalla nostra centrale. Informiamo che molti sms che ci giungono dagli automobilisti sono incompleti e questo crea problemi alla Polizia Stradale, preghiamo di scrivere l'sms di avvistamento così composto:
ORA DELL'AVVISTAMENTO-AUTOSTRADA E DIREZIONE DI MARCIA –LOCALITA' E PROVINCIA. Solo così la Polizia può intervenire.
Vogliamo inoltre ricordare che IO L'HO VISTO funziona solo ed esclusivamente sulle autostrade italiane per tutte le altre località invitiamo a chiamare il 112.
E' tutto per oggi. A voi la linea”
Grazie a Roberto Fumagalli della centrale operativa di Io l'ho visto. Vi ricordo il numero dove inviare l'sms di avvistamento 334 1051030. Per ulteriori informazioni ed approfondimenti www.prontofido.net.






9.8.2007

La pena per chi abbandona un animale

Risponde l'avvocato Paola Spreafico della rivista Argos.
"Su questo tema è intervenuta la legge 189 del 2004, fondata sul principio giuridico, piuttosto innovativo, che vede negli animali dei veri e propri soggetti di tutela penalistica, non più solo meri oggetti di reato: gli animali divengono così, anche giuridicamente, esseri viventi autonomi, dotati di una propria sensibilità psicofisica. Con questa legge sono stati quindi inseriti nel codice penale degli articoli che prendono in considerazione proprio i comportamenti, penalmente rilevanti, tenuti verso gli animali. Tra questi, vi è l'art. 727, che prevede che chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito le abitudini della cattività è punito con l'arresto fino a un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Stessa pena anche per chi detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura o comunque produttive di gravi sofferenze.In tali casi può intervenire qualunque organo di polizia giudiziaria. Il cittadino, o l'associazione, che assistono o hanno notizia di uno di questi reati possono presentare una denuncia-querela presso un qualunque organo di polizia giudiziaria o alla Procura della Repubblica presso il Tribunale del luogo in cui è avvenuto il fatto."
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.