**

Comune anti-cane

vi segnalo cio' che sta succedendo nel mio comune negli ultimi tempi.
http://www.giornalelibero.com/dblog/articolo.asp?articolo=628
A questo si aggiunga che in quasi tutti i parchi di Cesano B. � impedito l'accesso ai cani, e a breve toglieranno anche alcune aree cani che, di fatto, costringeranno noi poveri canimuniti a farci delle belle camminate per raggiungere posti privi di illuminazione e veramente indecenti (potete vedere nei commenti dello stesso articolo di cosa parlo).
Sono disgustata.

Commenti alla notizia

Scritto da il 25.7.2012 alle 21:12:42

Buongiorno Maurice,le do atto che quella da me stitrca e8 sicuramente un'opinione personale come del resto credo risultasse evidente.Qualche esperienza di camper e fuoristrada la ho anche io (prima volta nel Sahara nel 1979 con Land Rover ed Air Camping)ed in camper ci sono praticamente nato.Sono pronto a cambiare impressioni sul Daily allestito da Bimobil. Anzi inizio a rispondermi da solo. Probabilmente e8 stato considerato che la rigidite0 del telaio Daily non necessite0 di un montaggio libero della scocca. Questo puf2 anche essere vero e voi sicuramente l'avete sperimentato ma io ho visto Daily 4 4 (2b0 serie) furgonati spezzarsi proprio alla giuntura cabina vano furgonato dopo i primi 500 km di pista e da qui viene forse il mio pregiudizio sui montaggi rigidi.La ringrazio per ogni delucidazione ed informazione che potre0 darci in merito.Paolo Zaccheo

Scritto da Marco Fiducia il 17.9.2009 alle 19:32:48

Egr. Sig. Robustelli,
per rispondere alla sua parto dal presupposto di condividere che tanto per gli uomini quanto per gli animali la morte violenta va contro natura se provocata da un altro essere vivente volontariamente (e non credo sia esatto dire che non ce ne frega niente dei morti nella striscia di gaza, anzi...); esiste però una sottile differenza non tanto in chi provoca la morte violenta (sempre l'uomo) quanto in chi la subisce. Uomo vs. Uomo è alla pari, Uomo vs. Cane è impari, vince sempre l'Uomo perchè il Cane non ha alcuna possibilità di difendersi.
Nessun maltrattamento da bambini, al limite gioia di poter capire i propri limiti anche grazie al rapporto con altri esseri viventi che dipendono completamente da noi.
La saluto cordialmente,

Marco Fiducia

Scritto da camillo robustelli il 20.6.2009 alle 15:56:21

mi piacerebbe capire perché vi occupate delle camere a gas in brasile dove trovano la morte i cani e non ve ne frega niente dei morti nella striscia di gaza. non che sia giusta la prima, cioé lo trovo deplorevole, ma perché amate piú gli animali che le persone? forse vi hanno trattati male da bambini? e quando i cani uccidono (60 vittime di cani in italia nel 2006 e la cifra é in aumento) la colpa é del padrone, ma allora a nche quando gli uomini delinquono la colpa é della societá. cosí non se ne esce piú. concedete all´uomo le stesse attenuanti del cane o spiegatemi perché debbano (i cani) godere di indulgenza e perdono che negate alle persone.
grazie dell´attenzione:camillo

Scritto da camillo robustelli il 20.6.2009 alle 15:46:12

se voi che avete un cane aveste anche l´intelligenza di capire che possono dare fastidio agli altri capireste che il sindaco ha ragione a voler tutelare la salute e l´incolumitá pubblica. se poi ti piace essere leccata e non trovi un uomo continua pure a limonarti il tuo animaletto ma le tue zozzerie falle a casa tua.

Scritto da Roberto Cantafio il 27.5.2009 alle 00:19:56

che fergogna

Scritto da SABRINA il 11.5.2009 alle 13:30:13

Combattete, boicottate l'amm.ne.
Scrivi ai giornali
E' un Vostro diritto.

Sabry


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.