**

Vigili che se ne fregano

E' passato un mese pero' questa cosa non mi e' andata giu' per nulla...ero a Firenze alla fortezza da basso,assisto a questa scena:due individui con un cagnolino cercano di entrare alla mostra dell'artigianato,ma alla vista del cane gli dicono che con gli animali non si entra. questi che fanno?vanno nel parcheggio interrato,chiudono l'animale in una gabbietta piccolissima(in cui il poverino non si puo' nemmeno alzare)e lo mettono nell'auto parcheggiata,senz un filo di aria ne finestrini alzati...e se ne vanno tranquilli alla mostra premetto che erano le due di pomeriggio,quindi non penso che la gita sia stata brevissima.. chiamo subito i vigili urbani di firenze,la risposta e':"il cane soffre?perche' se e' li da poco e non soffre noi non possiamo intervenire..CIOE'?BISOGNA ASPETTARE CHE SIA AGONIZZANTE?!ESCA...TROVO DUE VIGILI PER STRADA E GLI COMUNICO L'ACCADUTO ma ovviamente non si possono muovere da dove sono....e mi riferiscono che comunque non potrebbero fare nulla
,in assenza dei proprietari dell'auto...
lascio a voi i commenti..

Commenti alla notizia

Scritto da il 9.1.2013 alle 08:14:14

La washball sdcnoeo il cicap e8 una ciofeca, tanto varrebbe lavare con acqua e basta.Le noci saponarie potrebbero essere efficaci, ma non le provo perche9 il mio bucato, tra bambini e caseificio, e8 davvero tosto!

Scritto da il 7.1.2012 alle 21:50:44

You have the monopoly on useufl information-aren't monopolies illegal? ;)

Scritto da Matteo Moranzoni il 13.7.2009 alle 16:15:12

Io gli avrei spaccato un paio di vetri dell'auto x far girare l'aria.

Scritto da Anna Sevo il 3.7.2009 alle 12:38:36

Il menefreghismo dell'autorita' cosiddetta " competente e' schifoso... io mi sono sentita rispondere, chiamando per soccorrere un povero gatto : " ma lei non ha altro da fare?" Una mia amica giudice mi ha detto che bisognerebbe denunciarli per omissione di atti di uffico.. Ma intanto nessuno si muove e le povere bestiole innocenti ne pagano le conseguenze! vergogna!

Scritto da barbara felici il 25.6.2009 alle 23:34:29

Purtroppo vedo che ognuno di noi ha avuto la sua bella delusione dai vigili quest'inverno sentivo un gattino miagolare da circa due giorni senza capire dove fose quando l'ho scoperto era in una fogna di un garage di propriet ho visto nei paragi una pattuglia dei vigili li ho interpellati e la loro risposta che non potevano fare nulla quindi lo avrei dovuto lasciare morire li ....ho scavalcato e me lo sono presa di prepotenza in barba alle leggi ora sano e bello chi fa da s ......fa per tre

Scritto da elena c il 6.6.2009 alle 08:08:22

....io addirittura ho chiamato la protezione animali e l'ospedale veterinario comunale, x gravi reati di maltrattamento....ed entrambi non mi hanno saputo dare una risposta logica, se non mi manfo un fax e poi vediamo...addirittura quando ho chiesto spiegazioni mi hanno trattato malissomo e hanno chiuso il telefono.
A questo punto se gli organi atti non fanno bene il loro lavoro che fare? possiamo mai farci giustizia da soli?...anche se spesso mi balena in mente che sarebbe + opportuno ....nella speranza di salvare un animale.
tutto questo accaduto a Napoli.
penso che bosognerebbe sensibilizzare di piu' le persone circa gli abbandoni e i maltrattamenti ma soprattutto essere piu' rigidi e fiscali, con multe e galera, x VERI...mettendo in atto certe cose, e non fare le leggi e fregarsene...
Cmq sono arrabbiata.

Scritto da sandra santos il 5.6.2009 alle 20:23:58

Vivo a Roma e qui i cani entrano dovunque..... i vigili comunque sono passibili di denuncia per il mancato intervento in quanto venuti a conoscenza di reato....reato commesso dai proprietari del cane.

Scritto da stefania il 5.6.2009 alle 12:13:31

Io sarei andata dai carabinieri a denunciare l'accaduto. Se anche da parte loro ricevevo la stessa risposta avrei agito in altri modi...

Scritto da Simone De Cet il 5.6.2009 alle 11:53:03

Bhe! Che dire... squallido!
L'unica domanda che mi pongo e quand' che possono intervenire...
Io sn di Milano e mi successo una storia analoga con un cane scappato da chi sa chi (aveva la medaglietta), ma chiaramante il cane non si faceva avvicinare.
Ho chiamto anche io i vigili e sapete qual'e stata la risposta? "si lo sappiamo, ma non possiamo fare nulla perch il cane non si fa prendere"
Sono dei buoni a nulla... che dirigessero il traffico e basta.
simone

Scritto da ANGELA il 1.6.2009 alle 10:21:43

Pensavo che questo menefreghismo esistesse solo da noi, al sud!!! Invece noto, con tristezza, che anche nel resto d'Italia regna lo stesso disinteresse verso i nostri amici animali !!! che schifo
angela da napoli


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.