**

Aidaa: accesso libero ai cani sui treni

I cani in treno possono viaggiare liberamente in quanto le restrizioni previste dalle ferrovie riguardanti le 17 razze pericolose che vietano di portare in treno sono illegali ed illegittime in quanto si riferiscono ad una ordinanza non pi in vigore e sostituita con l'ordinanza del sottosegretario alla salute Martini del 3.3.2009 che abolisce l'elenco delle razze pericolose. Pertanto seguendo le norme previste dalle ferrovie in materia di prenotazione dei biglietti,sui treni in cui sono ammessi i cani possono viaggiare liberamente anche tutti i cani (ovviamente muniti di museruola e guinzaglio corto) anche quelli appartenenti alla lista delle ex-razze pericolose. Qualora in biglietteria dovessero rifiutarvi i biglietti ferroviari per viaggiare con i vostri cani vi chiediamo di denunciare immediatamente al pi vicino ufficio di polizia ferroviaria o delle forze dell'ordine sia la societ Ferrovie Italiane che il responsabile del
servizio di biglietteria che nel caso specifico commette il reato di truffa rifiutandovi un biglietto in base ad una normativa non pi in vigore e se lo ritenete segnalatecelo senza esitazioni allo sportello online di AIDAA segnalazionereati@ibero.it e provvederemo noi stessi a denunciare ferrovie ed eventualmente chi rifiuta di farvi il biglietto o di farvi
salire a bordo con il vostro cane di grossa taglia se munito di museruola e guinzaglio. "I cani, tutti i cani possono viaggiare liberamente sui treni compresi quelli della ex lista dei cani pericolosi in quanto quella lista non esiste pi e se le ferrovie applicano ancora l'ordinanza Turco che decaduta devono essere denunciate per truffa e per abuso di potere- ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- una volta che vengono rispettate le regole previste perla prenotazione dei biglietti nessuno pu vietare di farvi salire in carrozza con il vostro cane, quale sia la sua razza e la sua taglia.
Per info 3478883546-3926552051





Commenti alla notizia

Scritto da il 12.10.2011 alle 02:59:47

Gosh, I wish I would have had that infomariton earlier!

Scritto da eliana ongaro il 22.6.2009 alle 15:09:10

cara michela,
ringrazia enpa e lav che hanno sottoscritto questo orrendoaccordo con le ferrovie ed il sottosegretario leghista martini

Scritto da michela persiani il 19.6.2009 alle 21:52:18

aggiungo che indispensabile avere con s l'ISCRIZIONE ALL'ANAGRAFE CANINA. ma davvero difficile viaggiare con il proprio cane,soprattutto se non entra nel trasportino.Viaggia ESCLUSIVAMENTE su treni regionali,interregionali e ic.Questi sono pochissimi e spesso in orari scomodi durante la giornata.Che vergogna Trenitalia


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.