**

Riparte il tribunale degli animali

Sono riprese il 15 settembre le attività di consulenza e di camera di conciliazione del Tribunale degli Animali di AIDAA, dopo la pausa estiva la struttura di conciliazione e camera arbitrale dedicata alle problematiche con gli animali riapre con alcune importanti novità presentate sabato mattina in una conferenza stampa che si è svolta nella sede centrale nazionale del tribunale degli Animali di Parma alla presenza dell'assessore all'ambiente della città Cristina Sassi e del presidente nazionale AIDAA Lorenzo Croce che hanno illustrato i servizi e le novità della struttura che vede il coinvolgimento di oltre 130 avvocati nelle tredici sedi storiche sparse in tutta Italia. Ma vediamo nel dettaglio i servizi offerti e le novità della nuova stagione del Tribunale degli Animali di AIDAA.
LE CONSULENZE STORICHE
Rimangono tutti i servizi di consulenza online gratuiti rivolti alle problematiche degli animali in particolare gli sportelli on line tribunaleanimali@libero.it a cui ci si rivolge per chiedere la consulenza diretta di un legale AIDAA, si amplia il servizio dedicato agli animalincondominio@libero.it dove è possibile ottenere in tempi rapidi risposte in merito a questioni condominiali che hanno come oggetto gli animali di affezione. Cosi come per tutte le altre vicende che legano gli animali rimangono attivi il servizio storico dello sportelloanimali@libero.it, e per segnalare i reati è possibile scrivere a segnalazionereati@libero.it, qui gli esperti ed i legali AIDAA risponderanno in breve tempo ai quesiti posti.
IL NUMERO UNICO NAZIONALE
Dal 15 settembre inoltre sarà possibile chiedere consulenza e gli appuntamenti con i legali del tribunale degli animali di AIDAA attraverso il nuovo numero nazionale unico 02.22.22.85.18 a cui risponderanno ogni giorno (dal lunedì al sabato) dalle ore 9.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 20.00 fornendo le informazioni e le consulenze richieste. Attraverso tale numero è possibile anche richiede gli appuntamenti e le consulenze per il nuovo servizio rivolto agli ipovedenti accompagnati dai cani guida.
IL NUOVO SERVIZIO DI CONSULENZA ONLINE PER I NON VEDENTI ACCOMPAGNATI DAI CANI GUIDA.
Sono inoltre attivi due nuovi servizi di consulenza e telefoniche gratuite rivolti a coloro che hanno avuto grane con i veterinari dei propri cani ed in particolare è stato avviato il nuovo servizio di consulenza legale gratuita online e telefonica (che dovrebbe diventare a domicilio entro qualche mese) rivolto ai cittadini ipovedenti accompagnati dai cani guida, in questo caso ci si rivolgere ad AIDAA per avere informazioni e consulenza su questioni di divieti e limitazioni in luoghi pubblici e sui servizi di trasporto pubblico.
“Sono davvero orgoglioso di questi nuovi servizi- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- è un importante passo in avanti per la tutela dei diritti degli animali di affezione, vale la pena ricordare che lo scorso anno ai nostri servizi di consulenza che sono tutti gratuiti si sono rivolte oltre 30.000 cittadini che avevano prevalentemente problemi legati alla presenza di animali di affezione in condominio”

Commenti alla notizia

Scritto da il 16.5.2012 alle 03:28:23

..Questa favola e8 davvreo molto bella ed istruttiva: capace di governare servendo ed imparare i segreti della vita a stretto contatto con la natura. Mi viene in mente una frase che una volta mi fu detta da una persona cara: ricorda che chi non sa fare non sa nemmeno comandare ed ancora, in analogia con i tanti insegnamenti di Gesf9 sul punto, il simbolico lavaggio dei piedi ai suoi discepoli.. o, ancora, Gandhi nel film che prende in mano un vassoio dal cameriere che lo stava servendo in compagnia degli inglese e che comincia lui stesso a servirli..grazie per questa favola!


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.