**

In aereo

Vi scriviamo per avere delle informazioni riguardo il trasporto di animali in aereo .
Abbiamo un bulldog inglese di 10 anni e 23kg. L'abbiamo sempre portato con noi in ogni viaggio, ma mai in aereo perchè siamo contrari all'imbarco nella stiva.
Ad ottobre dovrà seguirci su un volo di breve durata (un ora e 30) e volevamo capire perciò se in qualche modo possiamo portarlo come "bagaglio a mano". Siamo disposti a pagare il prezzo di un posto.
Sapreste indicarci se esiste qualche compagnia aerea un po' pi� flessibile su questo tipo di passeggero?
Grazie mille
Gessica, Valerio e Golia

Commenti alla notizia

Scritto da Vanna P. il 11.7.2010 alle 21:57:28

ciao, ho avuto per 12 anni e mezzo la mia bellissima Aki (Akita inu 35 kg), ho sempre fatto tutto ciò che poteva fare anche lei e mi sono informata ovunque per poterla portare anche in aereo, NO STIVA assolutamente, purtroppo non ci sono compagnie aeree che lo permettano, come dice Elisa solo sino a 10 kg. Quando non ho potuto evitare di assentarmi usando l'aereo la lasciavo ad una persona di assoluta fiducia. Ora anch'io ho un bulldog inglese in casa (è di mia figlia ed io faccio la nonna) e non potrei men che meno, come razza, vederlo in una stiva. Immaginati senza padroni e chiuso in una gabbia come può stare e che terrore può avere, oltretutto quando si agita si affanna ancora di più del solito. Vi consiglio di trovare un'alternativa che lasci tutti ,voi e lui tranquilli. scusami per essere così negativa.
Vanna

Scritto da silvia rossi il 9.7.2010 alle 18:00:07

Non portare un bulldog in aereo!!! A meno che non sia proprio indispensabile, come saprai sono cani molto sensibili, si potrebbe agitare, e non sarebbe il primo bulldog che muore in aereo!! Ci sono tanti siti di animali che sconsigliano il viaggio in stiva ad un cane!!

Scritto da Elisa P. il 26.6.2010 alle 11:47:08

Ciao, per quanto ne so ogni compagnia aerea ha una propria normativa al riguardo, Ryanair ed Alitalia per esempio di norma consentono il trasporto in cabina per cani dentro a un trasportino il cui peso complessivo non superi i 10 chili, oltre questo peso è previsto l'imbarco in stiva. Credo sia utile comunque contattare le compagnie aeree per interessarsi in merito, anche perchè esiste un limite numerico dei cani che possono viaggiare su ciascun volo. Inoltre, prima di partire, informati bene sulla normativa vigente nel paese di destinazione sull'ingresso di animali, nei paesi appartenenti all'Unione Europea ad esempio è necessario che i cani siano muniti di microchip e passaporto.
Spero che troviate una soluzione per il vostro amico a 4 zampe, personalmente sono contraria anch'io al trasporto in stiva, anche se il viaggio è di breve durata.


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.