**

Cosa posso fare?

Vivo a Civitanva Marche (MC) e vi scrivo chiedendo consiglio su cosa fare. Sono giorni che osservo un piccolo balcone di fronte alla mia abitazione dove vive mi sembra costantemente un cane di piccolo taglia. Spesso lo sento piangere e lo vedo grattare il vetro di una finestra all'interno del quale si muovono i componeti di una giovane famiglia (hanno un bambino di pochi anni). Ad esempio ieri sera sono stata ad osservare il loro comportamento nei confronti del cane. Tornati intorno all 22 , hanno almeno fino a mezzanotte girato mille volte intono le finestre (si sono affacciati ad una vicina finestra per fumarsi la loro sigaretta!!!!) ma hanno ignorato il loro cane che continuava a richiamare loro attenzione graffiando sul vetro. Questa mattina il cane, al sole, era ancora di fronte alla finestra. Ho saputo che hanno questo cane da pochi mesi e "purtroppo" non abbaia ( quindi non disturba) per cui non so proprio cosa fare. Posso risultare una guardona o una che non si fa i fatti propri, ma sinceramente mi sembra che comunque sia "violenza" e maltrattamento anche questo. Non si pu� prendere un cane per rinchiuderlo in un terrazzo ed aprire la tenda "solo" per far vedere quanto � "carino" al figlio!!!!!!!! Vi prego, datemi un suggerimento su cosa posso fare. Grazie

Commenti alla notizia

Scritto da mppfebj il 13.3.2012 alle 21:06:24

ygqive

Scritto da esoxrj il 14.1.2012 alle 14:23:47

kxvcxyct

Scritto da il 31.10.2011 alle 09:28:02

jqpqmxr

Scritto da il 28.10.2011 alle 22:31:50

bgbzjkgn

Scritto da il 8.8.2011 alle 21:34:05

Cool! That's a clever way of loonikg at it!

Scritto da MESSINA COSTANZA il 29.7.2011 alle 17:21:20

Ciao sono proprio una volontaria dell'OIPA, purtroppo non sempre noi possiamo intervenire. Ecco come devi procedere io l'ho appena fatto per la medesima situazione.
Fai delle foto e denuncia quanto osservi. La denuncia devi farla alla polizia locale che secondo la legge 189 del 2004 è obbligata ad intervenire perchè il maltrattamento di un animale ormai è un reato perseguibile penalmente, se rifiutano cita la legge non possono sotrattarsi al loro dovere. Dopo la denucnia richiama dopo qualche giorno e accertati che siano intervenuti. Io ho fatto denuncia una settiaman fa e oggi ho chiamato per sapere se sono intervenuti....non sempre si trovano guardie zoofile nelle vicinanze. Se non riesci a risolvere il problema con la polizia locale allora contatta l'OIPA o l'ENPA della sede più vicina a te!

Scritto da Antonio il 29.7.2011 alle 08:52:33

... e facci sapere com'è andata! Speriamo che non si limitino a fargli una multa e a lasciargli il cagnolino. D'altronde non credo che gli possano togliere il cane, sbaglio? Se lo portassero in un canile lo potresti adottare tu!

Scritto da Forni Francesca il 26.7.2011 alle 08:34:53

La cosa migliore è fare una segnalazione alle guardie zoofile della tua zona, tipo Oipa - vicino c'è la sezione di Pesaro Urbino (Simona Congiu - Pesaro - Tel. 339 4849243 --- pesarourbino@oipa.org), anche se non credo possano operare nella tua provincia. Contattali comunque, di certo non lasceranno la tua voce inascoltata e chiederanno la collaborazione ad altri enti che operano nel territorio! Agisci subito per il bene del cane!

Scritto da il giustiziere il 13.7.2011 alle 23:44:02

stermina l'intera famiglia e poi salva il cucciolotto....

Scritto da graziella malvicini il 9.6.2011 alle 23:14:29

Grazie a te ,che non ti fai solo gli affari tuoi, ma soprattutto quelli di poveri animaletti che non possono fare nulla per difendersi....sta crescendo finalmente la sensibilizzazione sul maltrattamento degli animali...grazie cara amica e non esitare.....chiama subito i vigili e anche loro hanno il dovere di intervenire immediatamente...Grazie di cuore .

Scritto da palanza andrea il 5.6.2011 alle 16:20:00

chiamare urgentemente l'enpa, i carabinieri ma la polizia municipale no..ti riderebbe in faccia come fanno sempre..queste persone sono le classiche famiglie che prendono un cane solo per il figlio stupido capriccioso e poi lo lasciano li come se fosse un giocatolo..hai fatto bene non sei affatto una guardona perchè mi è capitato anche a me..

Scritto da Taddeo Oddas il 4.6.2011 alle 11:46:49

Ciao. Come giustamente ti è già stato risposto, la cosa migliore è informare le guardie zoofile decretate dalla prefettura ( ossia Polizia giudiziaria in materia di animali ). Oltre l' Enpa, l' Anpana, Lida ed altre. Molte hanno la possibilità di fare la segnalazione in modo anonimo. Nelle marche, ad es. http://www.anpana.marche.it/index.php?option=com_contact&task=view&contact_id=3&Itemid=45 . il tenere il cane su un terrazzo ( se sotto gli 8 m2 e senza riparo ) comporta già il reato di maltrattamento a norma dell' art 544 ter del codice penale. Segnala serenamente gli estremi del proprietario.

Scritto da Giulia il 2.6.2011 alle 13:35:28

Si chiami Enpa o associazione animalista del posto. Loro manderanno guardie zoofile a visionare la situazione del cane e valuteranno. Se necessario, e lo é, interverrano contattando i proprietari del cane qualificandosi e cercheranno di convincerli a tenerlo meglio oppure a cederlo. Molti proprietari lo cedono dopo una chiaccherata con le guardie zoofile. Altrimenti, provvederanno a tutto loro. Fallo pure serenamente. Anche perché lasciare un cane al sole tutto il giorno su un balcone é gia reato di maltrattamento

Scritto da silvia il 1.6.2011 alle 15:52:13

Chiami L'ENPA (ente nazionale protezione animali) della sua regione per segnalare il caso. cerchi i recapiti su internet.

Scritto da emanuela il 1.6.2011 alle 12:20:06

La cosa migliore da fare sarebbe quella di chiamare la Polizia Municipale oppure i Carabinieri. Altrimenti potresti anche rivolgerti a qualche associazione animalista della tua città e spiegare loro la situazione.Valutato il caso , l'associazione potrebbe proporre per il cagnolino una nuova adozione


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.