**

URGENTE

Ho un problema urgente che non mi lascia dormire. Mia nipote alcuni anni fa ha adottato un cane corso stupendo, che stava per essere abbandonato da un ristoratore che le assicurava il carattere docile dello stesso. In effetti e' stato fantastico fin dall'inizio, ma poi ha iniziato ad esserlo solo, ed esclusivamente con lei e non con gli altri componenti della famiglia, che rischiavano la loro incolumita'. Faccio presente che mia nipote ha 3 bambini piccoli. Non le e' mai passato per la testa di abbandonarlo, ovviamente, ma e' stata costretta a creargli uno spazio esterno ed isolato dalla casa, cmq non ne ha risentito e sta benone. A seguitio di gravi problemi economici e famigliari, in questo momento e' costretta a vendere casa e spostarsi in appartamento e non sa come sistemare GENNARINO.La soluzione e' quello di darlo al suocero che gode di spazi enormi e possiede altri cani............ purtroppo non sappiamo come farlo arrivare in Calabria, visto che nessuno di noi in questo momento puo' affrontare il viaggio. Avete un consiglio o un'idea per poter fargli vivere ancora una vita serena dopo i maltrattamenti che probabilmente ha subito in passato? siamo disperate ed e' URGENTISSIMO. Entro ottobre deve traslocare. grazie infinitel.
Alessandra

Commenti alla notizia

Scritto da il 27.8.2014 alle 23:59:22

YMMD with that anrews! TX

Scritto da il 13.9.2012 alle 08:02:20

ahahahahah e poi pensavo che il .cc di mrahre.co.cc significasse qualcosa tipo dominio di primo livello creative commons invece e8 il primo livello che indica la competenza territoriale delle isole Cocos, in australia hihihihihi

Scritto da Nazril il 26.4.2012 alle 14:29:00

Intrigante discussione e lucdia logica di Rino, anche nel riconoscere la contraddittoriete0 della faccenda.Per parte mia aggiungo.1) Il merito non e8 affatto un concetto assoluto. Merito per chi e rispetto a cosa? Un esempio. Molti anni orsono lavoravo in banca. Un collega addetto alla borsa fu promosso per merito. Quale? L'aver appioppato ai clienti un cospicuo numero di azioni, in portafoglio della banca, di una societe0 che di lec a poco sarebbe clamorosamente fallita , e le azioni diventate carta straccia. Merito per la banca, senza dubbio, ma demerito per i clienti turlupinati. Lo stesso per i bond argentini o quelli parmalat. Cosec come merito e8 quello del manager che tagliando posti di lavoro, disgregando pezzi di aziende, comprando e vendendo, fa guadagnare gli azionisti e se stesso, ma nuoce alla collettivite0 dei lavoratori (vedasi il film Wall Street, con Miachael Douglas).2) Rino ha gie0 dimostrato che la meritocrazia perfetta non puf2 esistere, come il mercato perfetto. Ma ammettiamo che lo fosse e si realizzasse una mobilite0 sociale assoluta in base al merito, che a sua volta fosse oggettivamente definibile. Cambierebbe molto a livello dei singoli, certo. Non esiterebbero pif9 gli ottimati , le caste comunque definite, e questo e8 bene. Ma sul piano del funzionamento sociale complessivo?Se la societe0 e8 piramidale (mai vista una societe0 che non lo sia), necessariamente i posti al vertice saranno x, quelli immediatamente sotto saranno x+1 e cosec via fino alla base. Ne discende che qualsiasi sia il metodo di selezione, molti saranno esclusi, pochi promossi. La realte0 della stratificazione come meccanismo di funzionamento della societe0 si riproporrebbe comunque inalterata nella sua struttura. L'uguaglianza di opportunite0, ripeto benvenuta, non cambia nulla da questo punto di vista. E poi, ineluttabilmente, i promossi farebbero ovviamente di tutto per mantenere se stessi e i propri figli al vertice.Dunque: il concetto di merito dipende dai punti di vista e da chi ha il potere culturale di def

Scritto da il 11.1.2012 alle 07:59:20

I much prefer infromatvie articles like this to that high brow literature.

Scritto da vincenzo il 21.9.2011 alle 13:30:35

per trasferire il cane in Calabria, pu contattare il sito http://www.blisspets.it/ che a pagamento si occupa proprio del trasferimento di animali. altrimenti, pu forse contattare delle associazioni animaliste o dei volontari che inseriscano il suo cane (magari nel viaggio di ritorno) nelle staffette che organizzano per trasferire (solitamente da sud a nord) i cani adottati dai canili pubblici e privati


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.