**

Abbandoni in autostrada: 267 denunciati

"Sono 267 le persone individuate mentre abbandonavano il loro cane sulle autostrade italiane, e denunciate grazie alle segnalazioni pervenute attraverso gli sms e le foto inviate attraverso lo smartphone alla centrale operativa di io l'ho visto nel periodo compreso tra il 23 luglio ed i 4 settembre scorso. Dopo un attenta verifica sia delle sequenze fotografiche che delle segnalazioni giunte in un primo tempo via sms ma successivamente corredate da relazioni degli automobilisti segnalatori si sta in questi giorni provvedendo alla predisposizione delle denuncie che verranno poi inviate alle singole procure della repubblica. Gli abbandoni sono stati rilevati prevalentemente nelle regioni del centro-sud italia ed in particolare in campania, Abruzzo, puglia e Sicilia, ma anche in Liguria ed Emilia Romagna. Tre le segnalazioni piů gravi che sono giunte e riguardano tre cani gettati da auto in corsa, una in liguria dove la cagnolina č morta, e le altre due in Sicilia dove un cane pastore tedesco č stato lanciato dall'auto con gli occhi bendati, in questo caso il cane č stato tratto in salvo."

Commenti alla notizia

Scritto da il 15.7.2012 alle 10:22:17

Verissimo cif2 che dici,Cesare ,e ti ringrazio perche9 mi hai dato lo sptnuo per una riflessione (vado di getto, come mio solito…), tuttavia non dobbiamo mai dimenticare che le ideologie (ed alcune in particolare, come ho sia pur molto sommariamente spiegato in poche battute anche nel mio video “Reciprocite0 e spontaneite0”) affondano le loro radici nella natura umana, o comunque in alcuni aspetti di essa. Sarebbe errato, dal punto di vista analitico, pensare che le ideologie siano corpi separati e che non abbiano nulla a che vedere con quegli aspetti che attengono la natura stessa dell’umano. Come al solito, ribadisco che non e8 possibile separare natura e cultura.Il Capitalismo risulta vincente (e fino ad oggi la sua ideologia si e8 dimostrata sicuramente la pif9 potente ed efficace tra quelle che hanno fatto la loro comparsa sul pianeta) appunto perche9 la sua ragion d’essere mette radici in alcuni aspetti dell’ontologia umana (homo homini lupus, possesso, propriete0, competizione, rapacite0, individualismo). Naturalmente la discussione potrebbe essere come al solito interminabile, ma ci siamo capiti…E cif2 che vale per il Capitalismo e per la sua ideologia vale anche e soprattutto per il Femdominismo che e8 oggi parte integrante e fondamentale sia del primo che della seconda.Capisco che la mia analisi e8 veramente “scorretta” sotto questo profilo, ma personalmente non ho dubbi da questo punto di vista. L’attuale situazione e8 il risultato dell’incontro strategico, o se preferite, del matrimonio, fra una parte dell’ontologia femminile (leggi asimmetria sessuale con inevitabile ricaduta sulla relazione con il maschile, con tutto cif2 che ne deriva…) e l’ideologia capitalistica dominante (ragione strumentale). I due aspetti sono assolutamente compenetrati e non possono essere separati. Sottolineo ancora una volta che e8 proprio questa interpretazione della realte0 che desta scandalo, perche8 e8 lacerante per tutti, in tutte le direzioni; a “sinistra” innanzitutto, ma anche nel mo

Scritto da Giuseppe Neri il 26.12.2011 alle 19:18:12

Queste persone non anno cuore come fanno del male ai cani possono uccidere anche alle persone sono bastardi e crudeli bisogna punire gravemente

Scritto da il 4.12.2011 alle 04:12:25

Appriecation for this information is over 9000—thank you!

Scritto da Valeria Perucca il 23.11.2011 alle 14:38:12

Non ci sono punizioni abbastanza gravi e dolorose da affliggere a "persone", se cosě si possono chiamare, che commettono una tale azione! si potrebbe cominciare con il ripagarle con lo stesso trattamento!!!

Scritto da veronica locatelli il 14.10.2011 alle 16:35:38

spero che esista una giustizia divina!chi puň essere talmente cattivo! Mi verrebbe da scrivere un altro aggettivo ma per queste persone cosě ignoranti sarebbe sprecata ogni altra parola! veramente dovreste pubblicare nomi e cognomi!

Scritto da veronica locatelli il 14.10.2011 alle 16:34:55

spero che esista una giustizia divina!chi puň essere talmente cattivo! Mi verrebbe da scrivere un altro aggettivo ma per queste persone cosě ignoranti sarebbe sprecata ogni altra parola! veramente dovreste pubblicare nomi e cognomi!

Scritto da Nadia Cassano il 27.9.2011 alle 09:44:39

Nomi cognomi e indirizzi....sarebbe fantastico poterli raggiungere con i nostri animali....giusto per rendere lo stesso trattamento!

Scritto da LAURA CIAMPINI il 24.9.2011 alle 16:58:40

PUBBLICATE I NOMI E I COGNOMI!


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.