**

Cani in libertà nei centri commerciali

Cari amici ho 50 anni ma da quando ne ho 20 ho sempre avuto cani e gatti per amici. Oggi quando mi muovo ho sempre con me il mio Bouledogue Francese cano da compagnia di piccola taglia. Non abbaia non sporca non attacca gli altri cani.
Il ns caro Stato paga fior di soldi per fare pubblicita' tv, radio e affissioni contro l'abbandono dei cani ma quello che mi fa incazzare è vedere che fuori dai Centri commerciali (non il reparto alimentare naturalmente) parchi comunali o spiagge pubbliche insegne in cui si vieta di portare cani anche se al guinzaglio il cui padrone ha dietro il necessario per pulire nell'eventualita' il cane sporcasse. perche non facciamo una bella petizione?
non è come fare una pubblicità contro la droga e poi si autorizzassero le apertura di spacci legalizzati? uno dei principali motivi di abbandono è causato da tutti questi paletti che la gente trova una volta che ha preso un cane o un gatto. In Francia gia negli anni 80 io andavo in vacanza con un alano di 1 metro x 80kg ed era accettato sia nei Centi commerciali che nei giardini pubblici.
In questi mesi:
COMUNE DI SESTO CALENDE E ANGERA DIVIETO DI FERMARSI SULLA SPIAGGIA SUL FIUME
COMUNE DI CUNEO DIVIETO AL PARCO PUBBLICO
COMUNE DI CONCOREZZO DIVIETO DI ACCESSO VILLA ZOIA COMUNALE PARCO PUBBLICO
ORIOCENTER BS DIVIETO DI INGRESSO , SE PROPRIO ENTRATE DOVETE TENERLO IN BRACCIO
Allora signori Sindaci, le famiglie anni fa hanno pagato la tassa sui cani ma cosa si è avuto in cambio per i ns amici? solo divieti! e pensare che oggi tra obblighi di vaccinazioni ecc i cani sono sicuramente piu sani di certe persone.
grazie e scusate lo sfogo

Commenti alla notizia

Scritto da Cinzia bertoni il 1.8.2015 alle 18:13:32

Scusate, ma io devo sopportare bambini maleducati che fanno i capricci senza che i genitori muovano un dito e non posso portare il mio cane, un barboncino toy? Ma stiamo scherzando? Hanno gia perso un cliente.
Ps. Mia figlia ha 23 anni e non si è mai permessa di fare sceneggiate al supermercato .... non ho mai usato le sberle ....

Scritto da Mario Baldini il 21.3.2015 alle 15:12:20

Ma voi volete imporre la presenza dei vostri cani anche alle persone che non li gradiscono!!
i supermercati sono luoghi privati e come tali possono imporre le regole che vogliono, se non vi stanno bene non andate in quei posti, Semplice!!
Non potete imporre di entrare nei negozi dove il vostro cane si strucia sui prodotti, li annnusa con il naso bagnato, li lecca, distribuisce peli ed altro sulla merce dopo essersi leccato le parti intime.
Non pochi hanno urinato e defecato nel negozio senza che "il pardone se ne accorgesse" e tantomeno provvedesse a pulire "e disinfettare .
Certo ogni padrone di cane immediatamente giurerà a gran voce "il mio non lo fa..." ma così non è....

Scritto da ivan gandola il 1.10.2012 alle 21:28:24

sono d'accordo!! non vedo che fastidio possano arrecare i nostri piccoli amici. Se c'è da firmare io ci sono

Scritto da Laura Franchi il 28.8.2012 alle 15:16:36

Questo signore ha completamente ragione ed è stato ancora gentile nello scrivere, quando vuole fare la petizione la mia firma sarà la 1° è una vergogna tanta pubblicità contro l'abbandono e poi i ns cani che in realtà sono dei familiari molto stretti a mai avviso quasi quasi non possono nemmeno respirare l'aria

Scritto da Laura Franchi il 28.8.2012 alle 15:16:10

Questo signore ha completamente ragione ed è stato ancora gentile nello scrivere, quando vuole fare la petizione la mia firma sarà la 1° è una vergogna tanta pubblicità contro l'abbandono e poi i ns cani che in realtà sono dei familiari molto stretti a mai avviso quasi quasi non possono nemmeno respirare l'aria

Scritto da Paola farina il 11.8.2012 alle 18:50:45

Nei supermercati PAM
a Torino si può entrare con il cane! Finalmente!

Scritto da Paola farina il 11.8.2012 alle 18:50:10

Nei supermercati PAM
a Torino si può entrare con il cane! Finalmente!


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.