**

Lav: viaggi mortali per i cavalli

80.000 CAVALLI COSTRETTI A VIAGGI MORTALI
DALLA SPAGNA E DALL'EST EUROPA VERSO L'ITALIA:
NUOVO VIDEO-DENUNCIA DI LAV-WSPA
DOCUMENTA INTERMINABILI VIAGGI SU CAMION,
SENZA RIPOSO, SENZA CIBO E ACQUA ADEGUATI,
A TEMPERATURE CHE SPESSO SUPERANO I 40°C.
LE VIOLAZIONI ALLA NORMATIVA.
MARTEDI' 12 FEBBRAIO LA LAV HA DIFFUSO
LA NUOVA CAMPAGNA INFORMATIVA INTERNAZIONALE
Handle with Care (Trattare con Cura)
SULLE ATROCITA' DEL TRASPORTO DI ANIMALI VIVI DESTINATI AL MACELLO: QUESTO COMMERCIO E' UN GRANDE BUSINESS MONDIALE,
MALGRADO GLI EVIDENTI PROBLEMI DI SALUTE, SICUREZZA
E QUALITA' DELLA CARNE CHE PROVOCA.







Commenti alla notizia

Scritto da Cristina Bacciarini il 12.11.2014 alle 11:39:23

Buongiorno a tutti
Including'm a disposizione di € 1.000 è stato di € 7.000.000 condizioni semplici anche fare investimenti tra particolare. mail: sashabinca2@gmail.com o privato.prestatore@gmail.com
Grazie

Scritto da il 8.1.2012 alle 11:12:25

If time is money you've made me a weltahier woman.

Scritto da MARIANA il 30.12.2011 alle 17:16:48

NON HO PAROLE PER TUTTA QUESTA CRUDELTà.
IO E MIO MARITO SIAMO IN PROCINTO DI FAR AVVERARE 1 DEI NOSTRI SOGNI CHE E QUELLO DI ISTITUIRE UNA ONLUS DEDICATA ALL'IPPOTERAPIA PER I BAMBINI CHE NON POSSONO PERMETTERSELO, IL SECONDO E QUELLO DI ADOTTARE I CAVALLI PER FARE QUESTA COSA, COSì ALMENO POTREMO SALVARE ANCHE SE POCHI MA QUALCUNO DI LORO.
PERCIò SE QUALCUNO DI VOI MI SA INDICARE QUALCHE SITO O SA DARMI QUALCHE INFORMAZIONE NE SAREO VERAMENTE FELICI.
NOI SIAMO A FERRARA .
VI RINGRAZIO IN ANTICIPO E SPERO CON IL NOSTRO PICCOLO DI RIUSCIRE A SALVARNE QUALCUNO

Scritto da il 6.11.2011 alle 21:27:37

I can't hear anything over the sound of how awsemoe this article is.

Scritto da casino online il 22.6.2011 alle 12:06:07

Grazie per questa informazione! questo è quello che stavo cercando da tempo per finalizzare il mio file! grazie!

Scritto da alessandro previato il 9.4.2011 alle 04:24:53

sono disponibile ad'adottare anche 2 cavalli per passeggiate in campagna che siano docili e non stalloni sono di rovigo
cell 3355318061

Scritto da Regalo cuccioli di Maltese il 15.5.2010 alle 16:06:06

Regalo cuccioli di Maltese vaccinati, sverminati, con libretto
sanitario, garanzia sanitaria,microchip. regalo cucciolo per motivi professionali. Per info contattare

Scritto da Marce il 10.11.2008 alle 15:01:15

Purtroppo esistono scuole di pensiero contrastanti e più precisamente: c'è chi adora la natura e "quasi" tutti i suoi componenti e chi invece della natura se ne fa beffa! C'è chi ama gli animali e rischia di finire fuori strada per non investire un maldestro leprotto e poi c'è chi esce alle 4 del mattino imbracciando un fucile e per sentirsi potente spara al leprotto stesso...
E' un controsenso amare la natura e mangiare la carne, ma se proprio dobbiamo farlo portiamo rispetto per gli animali almeno nel loro ultimo viaggio...

Scritto da silvia boni il 19.2.2008 alle 21:57:25

io vorrei tanto adottare un cavallo ke potrebbe' finire al macello.... sarebbe' proprio un ingiustizia x nn dire altro e nn essere volgare.. mi piacerebbe tanto aiutare almeno uno di questi poveri e bellissimi animali che come essere vivente si meritano di vivere...

Scritto da liliana cicchetti il 19.2.2008 alle 09:32:12

Salve, scrivo a nome di mia figlia che ha 18 anni ed ha una passione innata per i cavalli da quando era piccola. Vorrebbe adottare un cavallo destinato al macello, abbiamo un bell'oliveto dove potrebbe stare tranquillo. Potreste aiutarla oppure darle delle indicazioni su come fare? Vi ringrazio infinitamente anche a nome di Martha

Scritto da ivan il 18.2.2008 alle 14:10:46

beh nn è giusto che questi animali debbano soffrire in questo modo.Pultroppo bisogna inasprire di più le pene...ci vogliono anche sino a 6 anni di carcere e multe salatissime per chi maltratta gli animali..altro che semplice denuncia..alle volte guardo il canale di Sky animal planet e vedo come funziona chi maltratta gli animali,con le varie segnalazioni e tanto altro.Invece qui se fai una segnalazione ai vigili di un cane o di cuccioli per strada o trovati nn ti rispondo proprio o se ti rispondono nn verrano mai a controllare...uno schifo...

Scritto da francesca giacometti il 16.2.2008 alle 11:57:33

io ho 8 anni e amo gli animali (cani , gatti e cavalli ) . sono rimasta sbalordita di come li trattano
male ma soprattutto io vorrei che non li macellassero .Poi ce ne sono pochi in italia..
ma non trattano male solo i cavalli anche mucche ecc.

Scritto da matteo abati il 12.2.2008 alle 18:25:05

Mi devo correggere, nelle giungla, che sia del Borneo o Amazzonica, il rispetto per gli animali è sicuramente maggiore che nella nostra civiltà.... Gli indigeni uccidono animali è vero, ma lo fanno eslcusivamente per sussitenza e lo fanno comunque sempre con molto rispetto e venerazione. Gli idioti invece ammazzano o provocano dolore solo per diletto...

Scritto da Anna Re il 12.2.2008 alle 17:43:33

Ciao, Matteo, non solo sono d'accordo con ma aggiungo anche che oltre all'ignoranza c'è nell'uomo il gusto di perpetrare il male negli esseri indifesi solo per il gusto di fare del male!!! E questo è come dici tu frutto dell'ignoranza: consapevoli della nostra "inferiorità" ce la prendiamo con gli esseri indifesi per proclamare in qualche modo una sorta di superiorità...che tristezza!! E c'è anche gente che mangia la carne di cavallo: speriamo giunga presto quel fatidico giorno profetizzato da L. Da Vinci in cui uccidere un animale sarà considerato omicidio...

Scritto da matteo abati il 12.2.2008 alle 17:37:58

Quello che più mi stupisce in questo tipo di vicende (cavalli, cani gatti o altri animali che siano) è l'ignoranza medioevale che pervade ancora la testa di troppi individui. Siamo nel 2008, abbiamo fatto scoperte bellissime, l'alfabetizzazione è ormai patrimonio di quasi tutto il globo e malgrado ciò esitono ancora persone così ignoranti che agiscono in questo modo. Il nostro male è l'ignoranza, la mancanza di intelletto, la cattiveria frutto di arretratezza culturale di secoli. Queste cose succedono solo dove c'è miseria culturale, dove ancora ci si accoltella per uno sgarbo o un insulto e succedono, chissà perchè, sempre nel Sud Europa o nell'Est....


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.