**

Olimpiadi!

Ho letto con orrore che in prossimita' delle Olimpiadi di Pechino, in tutta la Cina si fara' una strage di cani randagi, per ripulire le strade e rendere le citta' piu' decorose alla vista dei turisti.Lascio immaginare come avverra' la mattanza, in considerazione del fatto che sappiamo tutti come vengono scuoiati vivi cani e gatti per "abbellire" i vari colletti di giacche e non solo. Vorrei lanciare la proposta di boicottare le Olimpiadi, non guradando laTv, andando nei vari mercatini cinesi o altro per propagandare questa crudelta'...facciamola finita una volta per sempre. Non dimentichiamo inoltre cosa fanno in Cina ai bambini,sfruttandoli nel lavoro e mettendo in commercio giocattoli con sostanze cancerogene. E' un paese la Cina che si dovrebbe vergognare di tantissime cose. Chiunque abbia un'idea la dica, Grazie e saluti.Gabriella Gallo

Commenti alla notizia

Scritto da il 15.9.2013 alle 09:40:20

Purnima,oops...you are right ! It was Askhay...but not Rahul :-)I always get couesnfd between Rahul and Akshay..! This time too :-)I stand corrected. Thank you !

Scritto da il 21.12.2011 alle 09:21:50

You've really imperssed me with that answer!

Scritto da margherita il 4.3.2008 alle 13:21:13

l'esperienza insegna.... la storia no, perché la storia si ripete, sempre, ciclicamente.
La stessa cosa che ora sta succedendo in Cina è successa in Grecia anni fa.
Abbiano boicottato la Grecia abbiamo scritto, ma non quanto faremo con la Cina, cresce la nostra sensibilità, o per i nostri vicini di casa siamo + permissivi? Oppure perché rinunciare ad andare in vacanza in Grecia è impossibile ?
Al di là di questo sfogo
BOICOTTIAMO LA CINA,
non andando a mangiare nei loro ristoranti, non acquistando i loro prodotti, e a fare tutto ciò che possa minimamente coinvolgerli.

Scritto da Lidia Palomba il 3.3.2008 alle 19:01:47

Sono d'accordo con te, é da tempo che boicotto la Cina per il non rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo e quindi degli animali. A volta é vero che la diplomazia e il compromesso possono portare a risultati insperati (vedi l'azione di AnimalsAsia) ma nel caso delle Olimpiadi mi sembra che si sia concesso troppo. Saluti.


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.