**

Ancora olimpiadi

Ho appena ascoltato la notizia dell'ennesimo massacro degli animali ma i cinesi sono bravi a fare queste cose !
Io credo che nessuno dovrebbe andare alle olimpiadi per protestare contro le torture che continuano ad infliggere sia agli umani che agli animali (vedi il Tibet e la strage dei randagi) dobbiamo dire basta per un mondo migliore e pi umano e sensibile.
Marina

Commenti alla notizia

Scritto da il 19.8.2012 alle 05:31:04

Ottime osservazioni qulele di Fabrizio, Leonardo, Sandro e Marco(in risposta ad Enrico). Ho appena letto basito altrove(in un altro spazio dedicato alla qm) che:Il Femminismo non esiste e non e8 radicato nella Societe0 e quindi non esiste a livello culturale, semmai vi e8 solo un problema giuridico cioe8 di leggi e sentenze antimaschili, e inoltre (sempre a loro avviso) il femminismo sarebbe solo una questione di Elite in quanto la maggior parte delle donne rifiutano(secondo loro) le istanze femministe ma vengono censurate(!!).Fra poco diranno che il vero problema di questa societe0 e8 il Maschilismo (oltre che l'Islam, altra loro autentica ossessione), cosec finalmente potranno acquistare la patente di correttezza e moralite0 davanti alle femministe e il popolobueIo quando leggo queste cose non so se piangere o ridere, di sicuro mi metto le mani nei capelli. Mi chiedo io: se per costoro il femminismo non esiste a livello culurale e le donne in gran parte rifiutano la mentalite0 femminista per quale motivo costoro dicono di occuparsi di questione maschile?? Se non esiste il femminismo a livello culturale di conseguenza non puf2 esistere nemmeno una questione maschile. Punto.Risponderanno che il vero problema sono le leggi e le sentenze antimaschili. Ma, signori miei, secondo voi da dove scaturiscono queste sentenze e legislazioni antimaschili? Scaturiscono proprio da una cultura femminista che vi e8 alla base di questa societe0, ovvio. Le legislazioni antimaschili sono la punta dell' iceberg di un mostruoso e criminogeno processo culturale fortemente radicato in questa Societe0: il Femminismo.Il Legislatore e il Giudice agiscono,infatti, in base al sentire comune, al pensiero dominante vigente, cioe8 alla cultura radicata nei pif9. Per lo stesso motivo qualche tempo fa mi sforzai, inutilmente, fino all' inverosimile per cercare di ficcare nella testolina di pif9 di qualcuno che non ci si puf2 lamentare della legislazione che ha invertito l'onere della prova sui reati sessuali se prima non si rimuove alla base

Scritto da il 29.1.2012 alle 05:49:53

We need more insights like this in this teahrd.

Scritto da Gallo Gabriella il 13.8.2008 alle 13:16:14

Vedo che anche altre persone in Grecia hanno avuto problemi riguardo i cani randagi. Mi riferisico alla lettera di Micaela Carboniero. Io purtroppo ne ho viste di tutti i colori, andando in Grecia sovente.Vorrei dire basta a questa strage di cani, perche' penso si possa fare qualcosa. Ho dei contatti con alcuni veterinari del posto,sarebbe bello essere in piu' persone e organizzarci. A Micaela vorrei dire di poterci sentire e parlare di questo,di suggerimenti ne avrei, ma non so come fare dato che gli indirizzi mail di chi scrive non vengono pubblicati.Come si puo' fare per contattarci?Saluti.

Scritto da MICAELA CARBONIERO il 11.8.2008 alle 17:19:01

quest'anno sono stata in grecia con un gruppo di amici e sono tornata molto scossa dalla situazione del randagismo ....sono intervenuta in alcune situazioni ma la guida che ci assisteva mi ha detto che c' qualche associazione animalista ma che si pu fare ben poco.....non posso rassegnarmi, concordo con Gabriella che meglio vedere e tentare di fare qualcosa piuttosto che evitare di andare e rimanere passivi....ma la mia domanda COSA POSSIAMO FARE ? da dove si pu cominciare ? se avete suggerimenti da darmi ve ne sarei grata

Scritto da Gallo Gabriella il 3.4.2008 alle 11:58:52

Buongiorno, sempre in riferimento alle Olimpiadi,ho letto l'altro giorno su questa rubrica un commento che riguardava non solo Pechino,ma anche le passate olimpiadi di Atene(anche la' strage di cani randagi).Si proponeva di boicottare dunque i viaggi in Grecia. Vorrei far sapere che sono molto di casa in Grecia e mi sto interessando sulla questione animalista che la' e' ancora al Medioevo.Penso che boicottare i viaggi non sia la cosa piu' giusta, bensi' andarci, eccome..e fare qualcosa.Chi volesse informazioni mi scriva, perche' ho conosciuto veterinari e associazioni, si puo' fare molto .Ho saputo cose orribili, ma e' propio venendo a contatto con questa realta' che forse, tutti insieme possiamo combattere contro le crudelta' nei confronti dei cani. C'e' molto da fare per chi ha buona volonta'.Grazie, saluti.

Scritto da Emma De Simone il 17.3.2008 alle 16:21:44

Eh si i cinesi sono bravi a fare queste cose! ma come mai a pechino oggi hanno i cani? Ci sono stata qualche anno fa e...... cosa strana a Pechino, come Shangai, Nanchino etc non ho visto un cane, n randagio n con padrone.
La mia guida mi disse che in citt non si potevano tenere i cani, io invece ritenevo che li avessero mangiati tutti!!!!!!
L'affare amici miei di lunga data, bisogna agire adesso che le olimpiadi porteranno l gli sguardi del mondo intero.
Pechinesi del mondo unitevii!!!!!!!!


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.