**

Aiuto

Salve abbiamo adottato un cucciolo di 7 mesi la mattina prima delle 6.30 quando ci alziamo troviamo la pipě o quando andiamo via, cosa si puo fare?
grazie per i vostri consigli
saluti rita e il piccolo lacki




Commenti alla notizia

Scritto da il 13.8.2012 alle 09:16:46

“Ma e8 veramente cosec dcifiifle ammettere che l’essere di bell’aspetto aiuta molto anche un uomo?”. (Daniele)No, affatto, e8 invece molto pif9 dcifiifle che sia riconosciuto quest’altro concetto che hai appena espresso tu, e cioe8:” Lo stesso Maurizio Costanzo quante mogli avrebbe avuto se avesse fatto l’imbianchino oppure l’elettricista? Chi se lo sarebbe filato?” (Daniele)Non c’e8 dubbio, anzi, sono certo che nel corso della sua vita Costanzo ha avuto molte pif9 donne e molto pif9 belle rispetto a quelle avute da un qualsiasi elettricista o imbianchino sia pur attraenti o di bell’aspetto.Questo conferma cif2 che sostengo da sempre, e cioe8 che il potere, il successo e l’affermazione sociale fanno sempre la differenza, a prescindere dall’ete0 e dall’aspetto fisico. Quest’ultimo aiuta molto, non c’e8 dubbio, ed e8 in molti casi determinante, ma in linea generale e soprattutto sul lungo periodo non e8 in grado di competere con il successo e con l’affermazione sociale.La conferma di cif2 e8 proprio l’esempio che hai appena portato tu. Costanzo, alla sua ete0 e in quelle condizioni fisiche (l’ho conosciuto una volta di persona e assomiglia molto al “pinguino”, il nemico di Batman) si accompagna con donne che un elettricista pif9 giovane e bello non avrebbe.Ho conosciuto dal vivo anche Robert De Niro quando venne alla Provincia di Roma alcuni anni fa (prestavo servizio come addetto stampa) per una visita ufficiale. E’ un uomo normalissimo dal punto di vista estetico (anche molto affabile e, devo onestamente riconoscere, senza nessun atteggiamento da divo) e se non fosse “De Niro” sarebbe proprio un uomo come tanti. E invece e8 “De Niro” e sono certo che in quel momento il “bello” della Provincia di Roma era diventato una specie di formica agli occhi di tutte le impiegate…Fabrizio

Scritto da Ilaria Franceschini il 27.4.2008 alle 15:31:53

Come hanno giŕ anticipato altri prima di me al cucciolo che ancora non sa, perchč ancora non gli č stato insegnato, dove si fa la pipě in caso di emergenza va fatto capire che non si fa in terra dove capita ma in un posto preciso dove saranno messi a terra o giornali o traverse da letto (pannoloni) sopra ai quali si puň eventualmente spruzzare un liquido detto "attrattivo"(lo trovi in qualsiasi negozio per animali), perchč ha un particolare odore che attira il cane e lo spinge a fare lě i "bisognini". Il cucciolo, che č intelligente, andrŕ a fare pipě o cacca sul pannolone e in quel momento va premiato con coccole e, magari, qualche boccone prelibato.
Ancora č piccolo e non riesce a trattenere niente, appena sente lo stimolo la fa, ma pian piano imparerŕ da solo a gestire gli stimoli fisiologici e vedrete che la pipě sul pannolone sarŕ solo un evento straordinario dovuto a qualche malessere del cane.
Io ho fatto questo con la mia beagle e nel giro di poco il problema č stato risolto.
In bocca al lupo, llaria e Mickey.

Scritto da dana il 18.4.2008 alle 10:03:11

direi che e' normale e' ancora cucciolo!
bisogna che lo portiate spesso fuori cosě comincera' piano piano a capire dove deve fare i suoi bisognini..anche se a volte capita anche quando sono grandi che gli scappa...bisogna avere molta pazienza...in fondo loro ci adorano e con noi pazienza ne hanno tanta!! bacioni a lacki

Scritto da annalisa pavan il 17.4.2008 alle 16:27:49

Bisogna avere pazienza..io al mio beagle ho insegnato pian piano a fargliela fare su un pannolone ( li vendono nei negozi per animali o nei supermercati) mettendolo vicino alla porta di casa.
Poi crescendo e imparando a farla fuori ho subito tolto il pannolone..
Coraggio e' piccolo

Scritto da ROBERTA SPADONI il 17.4.2008 alle 13:07:53

Per prima cosa dovete avere un po' di pazienza... se non gli č stato insegnato prima dove fare i bisogni non č colpa sua!
Per prima cosa quando fa i bisogni nel posto giusto bisogna premiarlo; dategli delle crocchette o dei pezzetti di wustel!
Quando fa la pipi' in casa inizialmente provate a sgridarlo in maniera tranquilla facendogli perň vedere la sua pipi' in maniera che capisca dove'č l'errore. Se cosě facendo non concludete nulla iniziate a mettere dei giornali sulla pipi' e mettete giornali puliti sempre piů vicino alla porta.


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.