**

Il suo padrone ha cercato di ucciderlo: cerca casa

RASTY è un incrocio Pastore bergamasco, nato nel 2005.
Quella di Rasty è probabilmente la storia più triste e tragica. Fino ad un mese fa Rasty viveva in una cascina, era libero e conviveva pacificamente con altri cani. Per motivi che non sappiamo,il suo ex proprietario aveva deciso di ammazzarlo (proprio così...), ma purtroppo il suo tentativo è fallito poichè, nonostante la sprangata in testa, Rasty era sopravvissuto. Da quel giorno il cane ha dovuto subire percosse di ogni genere e l'unica salvezza per lui era quella di rifugiarsi nella sua campagna, dove, da solo, poteva sentirsi più al sicuro. Purtroppo però, dopo le ore trascorse in solitudine, Rasty tornava sempre a casa dove lo aspettavano botte e calci.
Noi volontari abbiamo deciso di intervenire e di portarlo via da quella situazione. Ora vive in canile, dove perlomeno nessuno gli fa del male, ma lui è decisamente provato, soprattutto fisicamente (al suo arrivo non si reggeva in piedi e il nostro veterinario, visitandolo, ha dedotto che le botte gli avevano procurato danni non indifferenti). Qualche miglioramento c'è stato, nel senso che Rasty è incuriosito dai suoi compagni a quattro zampe, ama molto stare sdraiato al sole e camminare per i cortili. Nei confronti di noi volontari prova sempre terrore (che è ben diverso dalla semplice paura...), per cui quando lo avviciniamo sposta la testa di lato chiudendo gli occhi, come per prepararsi all'impatto delle botte...che però da ora in poi non riceverà più, poiché il nostro affetto nei suoi confronti è talmente grande da proibire che qualsiasi persona possa di nuovo fargli del male.
La sua storia è da divulgare ovunque perché non si può rimanere indifferenti davanti a queste cattiverie. Le denunce purtroppo non servono a niente, se procedessimo tramite avvocati, ci rimetterebbe solo il povero Rasty che verrebbe privato della possibilità di essere adottato fino alla fine del processo. Ora la cosa più importante a cui pensare è solo quella di aiutarlo a riacquistare un po' di fiducia nelle persone.
adozioni@adica.org
0371-97035

Commenti alla notizia

Scritto da il 4.1.2013 alle 11:01:34

Four score and seven minutes ago, I read a sweet article. Lol tnahks

Scritto da il 10.12.2012 alle 09:15:16

That saves me. Thanks for being so ssenible!

Scritto da aurora paoletti il 20.6.2009 alle 17:22:50

come sono crudeli certe persone!!!!!!!!!!

Scritto da Marcello Cammarata il 10.11.2008 alle 11:23:24

Qualche giorno fa ho dovuto seppellire il mio
LEO. Nonostante tutti gli sforzi per tenerlo in vita... Operazioni,costosi esami, medicine e soprattutto tanto affetto, non sono bastati a sconfiggere il male che lo affliggeva.In macchina, il giorno dell'operazione, lo guardavo dallo specchietto e sembrava chiedermi con lo sguardo se poteva fidarsi di me e io lo rassicuravo che sarebbe tornato sano come prima. Al ritorno,invece, dallo specchietto il suo musone non si vedeva più...
Mi manca il mio cagnone!!!
Ma come si fa a maltrattarli?

Marcello

Scritto da rocco veccia il 30.8.2008 alle 02:43:12

Ciao a tutti voi, quasi ogni giorno durante il mio lavoro, porto da mangiare ai miei amici a quattro zampe. Vorrei in tutti i modi cercare di allarmare le autorità politiche e non, per cercare di risolvere il problema dell' abbandono e del maltrattamento.
Negli ultimi anni, soprattutto nella mia città, noto che i cittadini sono sempre più menefreghisti nei confronti degli animali, in quanto ne incontro sempre di più in giro per le strade. La maggior parte sono tristi e spaventati e nella maggior parte delle volte sono feriti o muoiono investiti dalle auto. Anni fa ho cercato di aiutarli rivolgendomi a forze dell'ordine e autorità pubbliche ma senza alcun esito. Sono rimasto sempre sensibile al problema perchè come ho imparato a conoscere le persone dal cuore e dagli occhi, lo faccio altrettanto con i miei amici a quattro zampe, che a differenza nostra sono senza peccato. Diamo diritto anche a loro di vivere una vita felice e spensierata. Cerchiamo di creare una legge contro chi li abbandona e maltratta, una legge dura che arrivi anche alla detenzione giudiziaria, con regolare processo e pena. Per qualsiasi collaborazione da parte di qualsiasi utente o associazione che legge quest'articolo può contattarmi al numero di cellulare 329 0227037. A... presto.

Scritto da loredana rocchio il 16.7.2008 alle 14:50:18

E' vergognoso! Ho riletto più volte la Vs. lettera e mi sono venute le lacrime agli occhi. Come si può infierire verso un essere che è pronto a dare la vita per te in qualunque momento e che, soprattutto, ha una fiducia cieca verso il suo padrone. Sono certa che al di là dei danni fisici riportati, ben più gravi saranno i danni psicologici e ci vorrà tutto l'amore di cui è stato privato per tanto tempo e tutta la dolcezza di cui chi si sta prendendo cura di lui in questo momento è sicuramente dotato per fargli capire che ci sono anche persone con un cuore grande così e che proprio perchè vengono a conoscenza di notizie come questa si convincono una volta di più che qualunque cane è preferibile a tanti cosiddetti esseri umani. Forza Rasty! Metticela tutta e torna ad essere quello che eri prima di incappare in un simile delinquente. A lui mi viene solo da dire che, potrà passare del tempo, ma tutto il male che ha causato al cane gli dovrà essere restituito centuplicato. Ovviamente di farsi un esame di coscienza non se ne parla proprio... Chissà se ha una vaga idea di che cos'è!

Scritto da M. Chantal Menga il 30.6.2008 alle 15:25:52

Picchiare quell'animale non servirebbe a nulla si scenderebbe al suo livello, denunciarlo nemmeno perchè il povero cucciolo dovrebbe aspettare la fine del processo per essere adottato. Io ho due cani che adoro e se stanno male sto male con loro. L'unica cosa possibile è trovargli un'adozione sicura che gli ridia un po' di fiducia e soprattutto capisca cosa significa essere veramente amato. Spero solo questo per il cucciolotto. Per quel tipo che non si può chiamare "umano", spero solo che gli ritorni addosso tutto il male che ha fatto. Dovrà arrivare a sentirsi solo e disperato e non avere nessuno che lo aiuti. Questa è la giusta punizione!!

Scritto da luca bertani il 27.6.2008 alle 10:14:41

Vorrei solo sapere dove posso trovare l'ex padrone di Rasty. Voglio solo andarlo a trovare e fare quattro "chiacchiere" nel suo linguaggio. Qualcuno puo' farmi avere l'indirizzo?
Grazie.....

Scritto da manuela muttoni il 26.6.2008 alle 13:12:05

Leggere queste cose mi rattrista.
All'ex padrone di Rasty andrebbe riservato un trattamento ben peggiore di quello che lui si è permesso di offrire a questo povero animale (anche se a questo punto non so chi è l'animale!!!!!!!!!!!!!).

Scritto da maruska il 26.6.2008 alle 08:15:38

come sta rasty?
fatelo sapere per favore grazie

Scritto da Matteo Moranzoni il 25.6.2008 alle 17:48:55

Datemi il nome e l'indirizzo di quel bastardo e ci penso io a restituirgli le sue sprangate.

Scritto da Adriana Sbarra il 24.6.2008 alle 12:32:35

Per fortuna la cattiveria delle persone non l'ha ucciso. Ho in casa un cagnolino che, per una sprangata in testa, è rimasto cieco. Fortunatamente sulla sua strada ha incontrato una persona eccezionale (mia mamma) che non ha esitato neppure un attimo a portarlo con sè! nonostante la convivenza non semplice con altri tre gatti adorabili che vivevano in casa, ora sta bene e, praticamente, vive in simbiosi con mia mamma!!!Grazie a tutti coloro che amano davvero gli animali

Scritto da Viviana Papadia il 23.6.2008 alle 17:58:32

CHE SCHIFO!
Però sono contenta che abbia voi adesso, grazie!

Scritto da Fraca Filipponi il 23.6.2008 alle 11:28:23

Alla catteveria umana non c'è mai fine.
Fare del male agli animali porta sfortuna e mi auguro che chi si macchia di tanta violenza gli/le accada le peggio cose.

Scritto da luce susanna il 22.6.2008 alle 09:52:41

Mi si spezza il cuore ogni volta che leggo atrocita' sugli animali, sto male e piango. Vorrei solo trovarmi davanti gli escutori di tali cattiverie per riempirli di imfamarli di parole( e di botte se fosse possibile)! L'unica cosa però che posso fare è dare il mio apporto a una denuncia di massa ogni volta che si verificano questi infami episodi! Noi che amimiamo tutti gli animali è l'unica possibilità che abbiamo, firmare ogni volta tutti insieme una denuncia verso gli esecutori materiali di tali infamie!

Scritto da paola primavera il 21.6.2008 alle 09:47:29

non é possibile che al mondo esista gente così!
Io farei a loro quello che loro fanno ai nostri piccoli amici indifesi.....
Cmq grazie a tutti quelli che operano per dare ai nostri amici più sfortunati un pò di amore e tranquillità.
Saluti

Scritto da silvia casiraghi il 19.6.2008 alle 16:17:30

resto senza parole pensando al dolore provato da questo cane ... dolore che gli veniva inflitto da quello che lui riteneva essere il suo "migliore amico". Chissà cosa passa per la testa di questo povero cagnolino quanto incontra un essere umano ... non per niente scosta il muso e chiude gli occhi.
Spero solo che il suo ex padrone riceva dalla vita la punizione che si merita.

Scritto da barbara il 19.6.2008 alle 14:34:01

se non si può denunciare....si può almeno mettersi al suo livello e riempirlo di bastonate questo str.....
sono troppo arrabbiata

Scritto da MARUSCA il 19.6.2008 alle 12:25:33

SIAMO TUTTI UNITI
DITECI CHI E' QUESTO PERSONAGGIO
ABOMINEVOLE
SE SIETE TUTTI D'ACCORDO LO DENUNCIAMO IN MASSA
RISPONDETEMI PER L'ACCORDO
OCCORE AGIRE!!!

Scritto da Patrizia Di Lonardo il 19.6.2008 alle 11:19:18

Che tipo di commento dovrei fare,le vere bestie siamo noi , ci definiamo uomini , ci definiamo evoluti....una volta si cacciava per sopravvivere oggi si caccia per sport...chi è la bestia? Mi piacerebbe tanto avere l'indirizzo di dove abita questo esemplare di uomo(perchè cosi sicuramente lui si definisce)per fargli provare cosa significa ESSERE!
Se ci fosse il modo di avere almeno nome e conome di questo individuo vorrei provare a farci 2 parole PACIFICHE, visto che io mio reputo una persana semplicemente UMANA!

Scritto da Dimola Chiara il 19.6.2008 alle 10:42:08

Buongiorno a tutti....ogni volta che sento queste storie mi si stacca un pezzo di cuore...Io ho un cane e solo all'idea che qualcuno possa fare queste cose,mi sento male.Se avessi tanto posto li prenderei tutti io...Darei la pena di morte a queste persone...se cosi si possono chiamare...Spero che il povero cagnone trovi una nuova famiglia che lo ami.... Chiara

Scritto da lucia bianchini il 18.6.2008 alle 17:38:59

Sul sito della LAV ci sono tutte le indicazioni per denunciare chi maltratta gli animali.
Spero che l'ex padrone di Rasty venga denunciato da molti e con lui tutti quelli che maltrattano o abbandonano gli animali.
Se siete della zona fatelo vi prego! A nome di tutte le creature innocenti che soffrono a causa di umani orribili.

Scritto da paola palmieri il 18.6.2008 alle 16:13:02

scusate, ma al proprietario non è stato fatto nulla? neanche una semplice denuncia?ma è vero o no che esiste la legge contro i maltrattamenti? povero angelo!!!!ma per favore fermate quel mostro di uomo!!!e state allerti per gli altri animali che costui detiene.....

Scritto da ketty il 18.6.2008 alle 15:43:53

povero amore piccolo...per fortuna sulla sua strada ha trovato voi...non ho capito se cercate una casa per il piccolino,o se la storia bisogna divulgarla solo a titolo informativo...

Scritto da Domenico BERTOTTI il 18.6.2008 alle 11:04:14

Rasty....
A nome di tutti gli "umani" Ti chiedo perdono!!
Mille e Mille volte perdono!!!
E al Tuo padrone, dico solo: Attento! Chi semina del male, non può far altro che ricevere del Male....
Dio paga tardi ma paga con gli interessi....

Un grazie a Voi, che ogni giorno Vi prodigate per questi poevri, sfortunatissimi amici a 4 zampe!!!
Un grazie da Me, dalla Mia Lola e dal Mio Morgan, 2 meticci che ho adottato 2 anni fa da un Canile della Mia zona.
Grazie!!!
Cordiali saluti.

Scritto da Michela il 18.6.2008 alle 08:56:09

Spero che persone come voi che non solo amano gli animali ma che hanno anche la forza, la volontà, le capacità di agire e fare concretamente qualcosa per aiutare queste bestiole così sfortunate, non smettano mai nel loro operato così lodevole.
Saluti.

Scritto da marusca il 18.6.2008 alle 08:02:26

vi auguro un buongiorno con tanto affetto
insieme ai miei due trovatelli.capisco dal numero di telefono che siete del canile di borgo san giovanni.
purtroppoi nel comune di borgo ci sono tante persone che maltratttano animali, ed e' vero che le denunce vanno anche a finire nel nulla.
e tengo anche a dire che il vigile di borgo non esita a dare il numero di telefono a cittadini a lui simpatizzanti per chiamare l'accalapiacani .
non avete idea di quanti piccoli cagnolini sono stati portati via con la disperazione di anziane signore che per loro era la loro vita.
prima di tutto in quel comune ci deve essere un controllo serio in base alle leggi maltrattamenti degli animali ; e' talmente un comune piccolo che potrebbe vivere nella pace e tranquillita' e invece e' proprio da parte delle istituzioni comunali che abbituano e favoriscono le persone ad essere pessime.
Vi ringrazio e passero' a portavi cio' che vi puo' servire per le vs. bestiole se mi fate sapere cio' che piu' vi occore.


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.