**

Ronde antiabbandono: tre cani recuperati

Sono scesi in strada nelle giornate di sabato 19 e domenica 20 luglio i primi gruppi delle ronde-antiabbandono dell'AIDAA che ufficialmente prenderanno il via il prossimo 27 luglio con oltre 450 volontari che pattuglieranno fino alla fine del mese di agosto oltre 300 obiettivi sensibili su strade ed autostrade in tutta Italia con lo scopo di riuscire a prevenire e combattere l'abbandono dei cani sulle strade ed autostrade italiane. Il primo rodaggio dei gruppi di prova che hanno operato a Milano e Torino ha dato buoni risultati, infatti nel corso delle giornate di sabato e domenica sono stati recuperati tre cani che erano stati da poco abbandonati rispettivamente sull'autostrada Milano-Torino all'altezza dell'imbocco di viale Certosa in direzione Torino qui i volontari hanno recuperato un pastore tedesco in giovane età ed individuato il mnumero della targa dell'automobilista che a bordo di una Passat Nera si è dileguato dopo aver lasciato scendere il cane, in queso caso i volontari hanno soccorso il cane che era senza microchip che vagava spaventato ai bordi della stazione di accesso all'autostrada creando pericolo alle centinaia di automobilisti in transito in direzione Torino.
Il secondo caso è avvenuto nel comune di Legnano sulla strada statale del Sempione in questo caso è stato salvato un cucciolo di labrador . Il terzo intervento sull'autostrada Milano-Venezia dove i volontari delle ronde AIDAA all'altezza dello svincolo per Trezzo d'Adda rispondendo ad una segnalazione sono intervenuti recuperando un cane meticcio che secondo le testimonianze raccolte in zona era stato abbandonato in zona da almeno due giorni e si trovava in stato forte stress.
"Sabato e domenica abbiamo messo in campo i primi sei gruppi operativi delle ronde nella zona attorno a Milano ed un gruppo a Torino- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale AIDAA- da domenica prossima e progressivamente entro l'inizio del mese di agosto saranno sulle strade italiane in incognita quasi 450 volontari che presidieranno il territorio nazionale. Il risultato di questo primo fine settimana è stato notevole, con due denuncie per abbandono e il recupero di tre cani, due dei quali abbandonati. Speriamo che la nostra iniziativa serva da deterrente a chi nei prossimi giorni vuole abbandonare il suo cane"
per info 3478883546-3926552051

Commenti alla notizia

Scritto da il 1.3.2013 alle 04:46:26

Heather...your puppy is so cute sitting there...and funny thing, but I have all of a sueddn developed an allergy for soy products! babies do funny things to the body don't they?? (and I am talking hilarious)you are a beauty in that sidebar btw...gorgeous photo - love your haircut (makes me want to chop mine off)hope you are doing well!-Anne Marie

Scritto da bist.christian il 18.12.2011 alle 22:31:04

oggi 18-12-2011 ORE 07'00 AL KM 86 AUTOSDA TORINO-MILANO, DIREZIONE MILANO CANE VOLPINO NERO CON GUINZAGLIO MARRONE CHIARO,ABBANDONATO.
HO PROVVEDUTO CONTATTARE LA PS E AUSILIARI,OVE SONO INTERVENUTI TEMPESTIVAMENTE.......MA DOVE SONO LE RONDE?? DELLE ASS.NI CONVENZIONATE???

Scritto da anna arcuti il 21.11.2009 alle 19:44:42

cia scrivo da savigliano in provincia di cuneo ,scrivo per segnalare che nonostante non faccia parte delle ronde ieri venerdi 20 ,hanno abbandonato sulla strada un cucciolone di razza pastore per pecore con altre razze è bellissimo e anche enorme se si calcola che avrà circa 5 mesi io prontamente recuperato e adesso e a casa mia perchè sono contraria ai canili cosi come sono stati impostati simili ai lagher io però ho già due cani e tre gatti lo terro sicuramente almenochè fossi sicura che qualcuno che li ami sul serio e che abbia spazio lo prenderebbe comunque siete coraggiosi a combbattere una battagli persa se le istituzioni non vogliano prendere sul serio il problema creando rifugi in tutti icomuni affinchè i cani vivino in un posto a misura di cane con contatti sicuramente piu atteni se tuttti i comuni spendessero gli stessi soldi che sono costretti ad affidare ad altri canili ingrandendone cosi le dimensione .potrebbero investirli nella propia area risolvendo come il domino via via tutti i problemi che nel tempo hanno dato risultati pessimi ,spero che sia riuscita a far capire la mia idea (ho un progetto)

Scritto da FEDERICA RIONTINO il 27.7.2008 alle 17:45:19

Siete bravissimi, un'esempio per tutti, per favore, PRENDETELO:

Buogniorno
oggi 27/07 sono molto indignata x' qualke incivile ha abbandonato un cane tipo segugio, di razza, marrone a pelo corto e lucido, nel bel mezzo della strada statale Milano-Meda altezza Paderno D....
Ci siamo fermati, abbiamo cercato di prenderlo, lui e' scappato tremando, aveva fame e sete, saranno passati diversi giorni dall'ultimo pranzo.... Era distruttto, cercava di tornare verso Milano.... Dai suoi padroni... Ha dato l'impressione di essere stato abbandonato da forse qualke settimana visto lo stomaco così magro, pero' non sembrava affatto un cane di strada. Non lo era.
Abbiamo kiamato il 112, nel frattempo lui si e' spaventato ed ha attraversato la strada, così abbiamo girato per entrare dall'altra parte della Milano-Meda ma..... Lui era gia' scappato, spaventato a morte dalle makkine che gli suonavano...
Abbiamo girato tutte le vie annesse per circa un'ora nella speranza di ritrovarlo e portarcelo a casa x vivere una vita vera.... Non lo abbiamo piu' trovato!
Ora mi rivolgo a quell'animale, sì perche' il solo animale e' il suo EX PADRONE (PER FORTUNA) ma non ti vergogni???
Non basta togliere il collare al cane per far credere agli altri che sia un cane di strada... Il suo pelo non era quello di un cane randagio...
Vergognati !

Scritto da giovanni cognazzo il 25.7.2008 alle 14:10:37

il mio paco dopo tre giorni di avventure e'stato ritrovato,sta bene,non e'spaventato,ne tanto meno ferito,cio'vuol dire che in giro ce'tanta gente che rispetta gli animali grazie a queste persone che hanno dei sentimenti.

Scritto da Daniela il 24.7.2008 alle 18:40:50

Ciao giulia, se vuoi puoi dare la tua disponibilità per le ronde scrivendo a ronda.aidaa@libero.it.
Grazie
Daniela RMC

Scritto da giulia casalgrandi il 23.7.2008 alle 16:15:07

grandi grandi grandi come si può dare una mano?

Scritto da dony il 23.7.2008 alle 09:42:07

siete stati grandi, spero che quella persona di cui avete il numero di targa sia stata denunciata.....


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.