**

Incredibile!

Buongiorno. Ho dei nuovi vicini che tengono i loro due cani tutto il giorno in una gabbia alta ma stretta: potete dirmi cosa posso fare per aiutare queste poveri cani senza espormi in prima persona dato che non vorrei che queste bestie (i padroni) si vendichino per la mia intrusione facendo del male al mio cane? Grazie dell'aiuto e buon lavoro.

Commenti alla notizia

Scritto da mara morandi il 7.8.2008 alle 12:01:09

chiama i carabinieri della zona. Sono obligati a uscire per maltrattamenti di animali. Sarebbe utile se potessi fare delle foto. I cani saranno sequestrati e portati nel canile sanitario o in qualche altro canile della zona. Meglio che stare in gabbia sotto il sole.

Scritto da Susanna il 2.8.2008 alle 13:16:15

Per cortesia facci sapere si hai fatto o stai facendo qualcosa!! Non perdere tempo prezioso!!

Scritto da MICHELA il 31.7.2008 alle 20:25:34

Non puoi fare foto che ritraggano persone ... fa attenzione ...

Scritto da Michela Banfi il 31.7.2008 alle 11:25:23

Chiama l'ENPA della tua zona, loro lavorano con le guardie zoofile e le forze dell'ordine per i maltrattamenti.
In bocca al lupo!

Scritto da alessandra durante il 31.7.2008 alle 10:16:45

intanto fai delle foto subito per documentare come sono tenuti... e tienili come prova...e oltre a chiamare per aiuto le altre istituzioni che ti sono state indicate anche l'ANPANA della tua zona e precisamente le guardie zoofile...se vai sul sito dell'enpa ci sono gli uffici delle varie zone d'italia...

Scritto da michela il 30.7.2008 alle 16:29:24

chiami l'ufficio tutela dei diritti degli animali della tua provincia , esistono dei regolamenti sulle condizioni in cui devono essere tenuti i cani pena reato di maltrattamento.

la segnalazione anonima.

puoi vedere sul sito della tua provincia se c' disponibile on line il regolamento.

Scritto da daniela il 30.7.2008 alle 13:56:21

Ciao, potresti provare a sentire: OIPA, LAV ed ENPA. tieni conto che se i cani hanno cibo ed acqua e sono coperti sia dal sole che dalla pioggia credo si potr fare ben poco. Per prova lo stesso a sentire una di queste associazioni della tua zona. Di sicuro sapranno darti informazioni in pi.


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.