**

Strage di cani nel Beneventano

Sono sconvolta e indignata, nel sito dell'ENPA ho letto cosa sta provocando la morte del piccolo Mattia, in seguito alle notizie diffuse dalla Tv e dai giornali. Sono state organizzate spedizioni punitive di cacciatori per uccidere (e già lo stanno facendo) tutti i randagi della zona. Ed inoltre i proprietari ignoranti di cani, che vivono in quella zona per paura d'essere accusati di qualcosa stanno uccidendo a sangue freddo i loro cani.
Ma cosa siamo diventati???? Ma che schifo !!!! Ma non si puo fare niente x evitare questa strage di cani innocenti?? Dove sono tutte le associazioni in difesa degli animali???????????

Commenti alla notizia

Scritto da il 28.6.2013 alle 18:40:28

Wowza, problem slvoed like it never happened.

Scritto da il 15.11.2011 alle 09:57:26

Oh yeah, fabuolus stuff there you!

Scritto da Angelo rossi il 24.7.2010 alle 03:21:33

Puttanelle troie nordiste mezze seghe andate a succhiare il cazzo ai vostri cani

Scritto da Ambra Bianchi - Ferrara il 19.3.2009 alle 10:05:05

Lo sconforto che si prova nel sentire ancora, ancora ancora e ancora, per l'ennesima volta queste cose è indescrivibile!!!! Come è possibile che l'essere umano non impari MAI!!!! Come è possibile che il seme dell'assurdo continui a germogliare? Nel nostro bel paese, dove il sud detiene il record mondiale " culla della civiltà storica" e del patrimonio artistico , si devono ancora vedere queste nefandezze?!?!?!?!? ........ mi chiedo.....il comandamento NON UCCIDERE! , non mi sembra sia specificatamente riservato all'uomo! Si parla di TUTTE le creatura di Dio!!! Dio ha creato il mondo, animali e cani compresi!!!!!!!!! .... e le nostre innumerevoli leggi in materia, sulla tutela degli animali dove sono finite??? .... Perchè anche coloro che dovrebbero essere i primi portavoce assuluti di questi principi fondamentali dell'essere umano tacciono!!! Perchè sempre chi dovrebbe pagare non paga MAI in questo paese??? Perchè in nome del potere e del denaro si commettono queste ingiustizie!! Le persone di animo cattivo, non sono più forti di quelli buoni!!!! Sono semplicemente più abili nel tessere una rete di coalizioni e coperture reciproche!!! BISOGNA CHE LE PERSONE ONESTE SI FACCIANO SENTIRE A SQUARCIAGOLA!!! NON DOBBIAMO TACERE!!! Dedico questa rabbia alla mia cagnolina Clò che in 15 anni di vita insieme mi ha regalato gioie e conforto come pochi esseri umani sono in grado di dare!!! Ai dirigenti dei comuni coinvolti dico.... "VERGOGNATEVI!!!! "

Scritto da luca borghi il 18.3.2009 alle 20:16:27

Sono sconvolto!!!!!!! è da ieri che stò male alla notizia data dal tg che avevano autorizzato l'abbattimento di quei cani ... ho subito pensato alle conseguenze per tutti gli altri... ed ora leggendo in questo sito ne ho conferma.. Credo che la cosa sia molto più grave !!! non è tanto l'ignoranza che tanto ho sentito menzionare nel blog... ma la mancanza di pietà!già l'esistenza di un numero cosi' rilevante di randagi denota l'assenza di pietà e la pietà è un sentimento umano che transige la cultura ... e sottolinea il livello evolutivo prima ancora del sapere ! non ho parole ma solo lacrime.. se penso che ho fatto le notti per badare fino all'ultimo la mia anziana cagnolina ammalata .. stiamo parlando di esseri senzienti!!!!! è questo che bisogna cercare di far capire ... l'unica cosa è questa loro sentono come e più di noi .... e soprattutto sono in grado di amare più di noi !!!

Scritto da maurizio pizzamiglio il 16.10.2008 alle 16:13:02

A chi sta facendo questo massacro, farei come gli indiani, li farei sedere per terra, li legherei ad un palo, gli aprirei legambe, e darei fuoco, molto lento, alle loro parti intime. Spero proprio di non incontrali mai, perchè non so la mia reazione.

Scritto da ivonne saluzzo il 15.10.2008 alle 10:48:13

empa non fa nulla per evitare questo massagro
che stanno faendo a questi poveri animali indifesi.
siamo nel 2000 e ancora c'è tanta ignoranza specialmente nel meridione ma anche nel resto italia sono delle bestie no esseri umani.

Scritto da deborah bologna il 13.10.2008 alle 21:02:18

io manderei i cacciatori a sparare in fronte alla gente che li ha abbandonati!!!
Tv e giornali dovrebbero smetterla di fare cattiva pubblicità sull'indole dei cani!!

Scritto da susanna l. il 12.10.2008 alle 11:07:56

Al posto di uccidere tutti i randagi e meglio che imparino a vivere questi meridionali ignoranti (come sempre del resto)!Sono sempre indietro in tutto con cultura e anche nell'umanità! Provabilmente è perchè non hanno nient'altro da fare ed è perciò che vanno a caccia di cani randagi!In meridione purtroppo hanno nel dna la voglia di uccidere e punire a tutti i costi e questa cosa non li renderà mai pari al resto dell'Italia. Hanno sempre la voglia di vendetta con tutto e con tutti, anche con i più deboli e con gli innocenti: L'importante per loro è avere soddisfazione! Che si vergognino tutti per quello che stanno facendo questi killer incivili. Quando hanno un problema non sono capaci di fare altro che uccidere!IGNORANTI!!!! Sono fortunati che non siamo come loro altrimenti dovremmo prendere anche noi le doppiette per usarle contro di loro non contro i poveri animali sfortunati (che la loro colpa è quella di essere nati o diventati randagi, a causa dll'uomo e della sua ignoranza e incapacità,si intende!!)

Scritto da rossella ceruti il 10.10.2008 alle 14:38:40

sono allibita da quello che ho letto , non posso credere che stiano sterminando quelle povere creature !il sud è uno schifo chiamarli bestie è un'offesa agli animali l'essere umano si vanta di avere cuore ma non ha cuore ha solo una pietra al suo posto , mi dispiace da morire per quel povero bambino , però è vero anche che non si sà cosa abbi fatto scatenare l'saggressione , i cani non sono cattivi al massimo sono mal gestiti.
Comunque se dovessimo fare come questi f........a allora dovremmo ammazzare a sangue freddo uomini donne e bambini che uccidono cani gatti e altri animali solo per divertimento o stupidità, il razzismo non è solo verso i nostri simili di un'altra razza ma anche verso gli animali che per noi danno la vita e in cambio ci chiedono solo amore .
che schifo facciamo come schifo fà lo stato che permette tutto ciò e i giornalisti che se una persona viene aggredita urlano allo scandalo ma davanti a certe crudeltà fanno silenzio!!!

Scritto da Moranzoni Matteo il 9.10.2008 alle 12:14:30

Cosa ammazzano quei poveri cani, xchè non si ammazzano tra di loro beneventini che è grazie a tutti loro e alla loro ignoranza se cè questo grosso problema del randagismo!!! vogliono tutti i problemi risolti (anche se causati da loro stessi) ma non vogliono fare un cazzo nè spendere nulla....deve sempre arrivare la manna dal cielo...e tutto gli è dovuto. Che si ammazzino tra di loro, così il problema è risolto alla radice!!!! Lascino stare quei poveri cani....perche le povere bestie sono loro!!!

Scritto da giulia il 8.10.2008 alle 18:13:12

sicuramente faccio di tutta un erba un fascio,ma possibile che un giorno si e un giorno pure nel sud ci siano problemi di questo tipo?Poche strutture e mal funzionanti,lettere lette in questo sito di cuccioli abbandonati picchiati ed infine uccisi!se vai per le vostre super strade vedi cadaveri di animali,ma può succede di investirne,ma lascirli li sotto il sole per giorni interi non è dignitoso per loro,e macrabo per chi passa.se continuiamo anegare l'evidenza sarà sempre peggio.Cara ANGELA,NON è RAZZISMO,è VERITà.

Scritto da Angela Boatta il 8.10.2008 alle 15:50:49

Per Giulia, Paola, Annalisa. Sono Angela, la persona che ha scritto l'annuncio sulla strage dei cani di benevento a cui avete risposto. Amo gli animali e capisco la vostra amarezza ma il razzismo (che si evince da alcune affermazioni ) nasce da quella comune ignoranza che sta uccidendo animali innocenti, quindi vi prego di unirci, nord-sud-est-ovest , per aiutare come possiamo questi poveri cani. Io sono di Napoli.

Scritto da Annalisa Pavan il 8.10.2008 alle 15:31:41

sono schifata ..come mai i cani randagi esistono solo nel Sud mentre nel Nord non capitano..sono degli ignoranti
possibile davvero che l'Enpa e le altre associazioni a tutela degli animali non possano fare niente???

Scritto da paola nardi il 8.10.2008 alle 13:52:11

Purtroppo l'ignoranza da quelle parti è grande........... dovrebbero dare la caccia al Signor Sindaco ed alla sua Giunta, cioè a quelli che per legge dovrebbero monitorare il randagismo sul territorio e provvedere.
W IL SUD!!
Per quanto mi riguarda eviterò ben benino di metterci piede!

Scritto da giulia il 8.10.2008 alle 13:31:39

bastardi!!non capiscono niente,sono loro il terzo mondo.Rendiamoci conto che se un cane attacca c'è sempre un perchè,e spesso e volentieri è colpa nostra.Partiamo dal sorriso che un umano può fare ad un animale che non ne conosce il carattere,sbaglio o sorridendo mettiamo in mostra i denti????????????e per loro è buon segno?NO!!!POI COME CI AVVICANA AD UN ANIMALE SPAVENTATO E MALTRATTATO?mai con il braccio teso e con la mano in direzione testa,per loro vuol dire "sottomissione".
Allora prima impariamo a comportarci e poi se mai ad incolpare l'animale.
Giuro che butterei una bomba nel meridione.Siamo nel 2010,vi dovete modernizzare ed uscire dall'ignoranza.


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.