**

Aidaa e prontofido lanciano l'iniziativa “per natale adotta un cane dal canile"

Sono 150.000 i cani randagi presenti nei canili italiani, mentre altri 450.000 sono i cani randagi che vivono allo stato brado specialmente nelle regioni del sud Italia. Inoltre purtroppo con l'attuale crisi i comuni il prossimo anno taglieranno i fondi destinati al mantenimento dei cani nei canili pubblici e in quelli privati convenzionati, con il rischio per la stessa sopravvivenza di almeno 20.000 cani in tutta Italia.
Per questo motivo l'ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE e
PRONTOFIDO lanciano l'iniziativa “PER NATALE FAI UN'ATTO D'AMORE: ADOTTA UN CANE DA UN CANILE”.
L'obbiettivo di quest'anno è togliere dai canili almeno 1.000 cani. Come sempre ovviamente chiediamo a tutti di non scegliere a cuore leggero, infatti il percorso che AIDAA e Prontofido propongono è quello di andare in un canile ed imparare a conoscere il cane che si vuole adottare, passare qualche fine settimana con lui, andarlo a trovare in canile seguendo le procedure che gli
stessi canili propongono per la giusta conoscenza tra l'animale e la sua nuova famiglia.
Non è necessario che il cane arriva a casa come un pacchetto regalo sotto l'albero di Natale, ma che si inizi entro Natale il percorso di reciproca conoscenza e dopo alcune settimane se si deciderà di portare il nostro amico fido a casa nostra sarà per sempre.
Esiste purtroppo infatti un fenomeno che è molto grave per il benessere stesso dell'animale che corrisponde spesso ad un atto di leggerezza da parte degli uomini. Infatti il 60% dei cani adottati senza una precisa reciproca conoscenza entro sei mesi ritornano sulle strade abbandonati a loro stessi per l'ennesima volta.
Per aiutare nella scelta del tipo di cane AIDAA mette a disposizione i propri esperti comportamentismi ed educatori cinofili, che risponderanno via mail alle richieste di coloro che vogliono adottare un cane. In modo da aiutare (insieme ai volontari ed al personale dei canili) ad individuare il tipo di cane adottabile ma soprattutto il percorso di reciproca conoscenza da fare insieme prima che fido lasci il canile per la sua nuova famiglia.
“Chiediamo a tutti di non comperare cani ma di adottarli dai canili, occorre fare in modo che i cani adottabili che sono la stragrande maggioranza di quelli presenti nei canili possano trovare una nuova famiglia, ma occorre che la scelta sia consapevole- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale AIDAA- e che il cane e la sua nuova famiglia possano conoscersi reciprocamente prima che
fido vada a vivere nella sua nuova casa per evitare che per qualsiasi motivo
fido venga poi nuovamente abbandonato. Aidaa e Pronto Fido insieme quest'anno si impegnano in questa direzione e per questo motivo abbiamo messo a disposizione un servizio di consulenza gratuita ondine al quale rispondono i nostri esperti per aiutare chi vuole adottare un cane a trovare il giusto amico a quattro zampe per sempre”
Per chiedere informazioni online scrivere a adottauncane2008@libero.it
Telefono 3478883546-3926552051


Commenti alla notizia

Scritto da il 25.10.2011 alle 06:45:58

So excited I found this article as it made tnhgis much quicker!

Scritto da mariella visini il 23.12.2008 alle 13:19:19

mi ha detto lorenzo che sono oramai 160 i cani in via di adozione... grandi

Scritto da andrea desenzani il 10.12.2008 alle 20:06:00

basta un piccolo gesto d'amore per regalarci qualcuno che ci amerà in silenzio per tutta la vita...la mia blackie è con me da sette anni ormai e mi capisce molto meglio di quanto faccia io stesso...

Scritto da andrea desenzani il 10.12.2008 alle 20:04:32

basta un piccolo gesto d'amore per regalarci
qualcuno che ci amerà per sempre......
la mia blackie è con me da sette anni ormai
e mi capisce meglio di quanto faccia io stesso


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.